SESTOSENSO

E' sempre più importante oggi parlare di "etica aziendale". Noi pensiamo che anche le aziende hanno il dovere di occuparsi, oltre che di profitti anche di problemi sociali e ambientali. Così abbiamo pensato di esporre brevemente il nostro pensiero.
Si può dire che la SESTO SENSO Spiritual Jewels è nata per dare gioia al maggior numero possibile di persone. 
Questo vale per coloro che acquistano (o entrano in contatto con) gli Healing Protection Jewels, perché la qualità della loro vita migliora e per i tibetani (in Tibet) che, in molte zone, hanno ancora bisogno di tutto. 

Quando parliamo di 'business di pace' intendiamo un business che non rende il mondo e le persone sempre più tese e infelici, che non è rapace, che non arricchisce alcuni a danno di altri (solitamente i più deboli). Che non ricorre ai trucchi o alle menzogne pubblicitarie.

Che rispetta, nei limiti del possibile, la natura e l'ambiente...

Noi della SESTO SENSO abbiamo deciso di impostare l'Azienda su queste premesse anche se non è un compito facile. Le implicazioni sono infinite (e ne scopriamo continuamente di nuove...). Non ci sono praticamente esempi da seguire e spesso ci troviamo a combattere con le vecchie abitudini che, come si sa, sono difficili da sradicare. 

Eppure noi crediamo che sia una strada che vale la pena di percorrere anche se non sempre se ne vedono i vantaggi immediati. Ci spieghiamo meglio con degli esempi.

I fornitori

Per mantenere i prezzi bassi è pratica comune strangolare il fornitore. Specialmente con fornitori orientali dove più c'è bisogno di lavoro è la manodopera è spesso sottopagata. 

Lasciando da parte le ovvie considerazioni etiche, noi pensiamo che questo comportamento non è molto intelligente: a livello energetico crea una radice di sofferenza che si trasmette anche agli oggetti.

Le aziende con cui lavoriamo e che visitiamo regolarmente non impiegano bambini, pagano bene gli operai e li assistono anche in caso di infortuni (cosa alquanto rara, ad esempio, in Cina).

Le pietre 

Usiamo solo pietre naturali. 

Prendiamo il quarzo ialino. Il quarzo è uno dei minerali più diffusi sulla Terra. Ci si potrebbero aspettare quindi dei costi irrilevanti. Invece in un blocco di quarzo le parti pure sono poche e lo scarto molto grande. Poi c'è la difficolt� della lavorazione: molti pezzi si rompono negli intagli più delicati... La soluzione? Come sempre, il sintetico. Il quarzo idrotermale è molto bello, limpido e abbondante.
Ma non ha lo stesso potere del quarzo vero. E' poco più di un pezzo di vetro inerte. Per noi questa è la considerazione più importante. Quando offriamo quarzo, quindi offriamo quarzo naturale. Se usiamo il turchese, non usiamo la pasta, cioè il turchese rigenerato (energeticamente equivalente alla plastica) ma turchese genuino. E' vero che ciò che conta è la benedizione ma alcuni materiali sono migliori conduttori di altri. 

Le pietre e i metalli preziosi anticamente venivano usati nelle medicine. Ancora oggi i medici tibetani li usano nelle loro preparazioni.
Quindi se parliamo di pietre intendiamo sempre pietre genuine, naturali. Se usiamo altri materiali lo dichiariamo (e naturalmente li facciamo pagare in proporzione al loro valore reale)

L'ambiente 

L'impegno di guarire le singole persone non ci assolve dal dovere di rispettare l'ambiente. Nel mondo tutto è interdipendente. Cerchiamo così di usare il più possibile materiali ecosostenibili e poco inquinanti.
Per esempio, la carta e il cartoncino delle nostre confezioni provengono da una cartiera che lavora con impatto ambientale zero. Dicono che, ad andarla a visitare, non ci si accorga nemmeno di trovarsi in presenza di un'installazione industriale: tanto sono pulite l'acqua e l'aria.
L'avorio vegetale, il cui vero nome è 'tagua' o 'corozo' viene ricavato da una noce che cresce nella foresta pluviale. E' un albero a crescita molto lenta. L'uso di questa noce è tradizionale. Viene usato dagli indigeni per creare monili e come rimedio terapeutico. Gli Zuni lo chiamano la 'pietra del mal di testa'. Usare questo materiale aiuta a preservare le foreste pluviali (che vengono coltivate invece che tagliate) e offre una fonte di reddito per gli indigeni.

La galalite è una plastica che si ricava dalla caseina (dal latte quindi...) ed è completamente biodegradabile (gli scarti di lavorazione potrebbero venire impiegati come concime).

Gli interventi umanitari


Sono naturalmente l'obbiettivo primario.


Un'ultima considerazione. Anche la bellezza è importante. Stiamo cercando di fare dei gioielli di guarigione i più belli possibile. Pensiamo che le persone che li indossano, oltre al beneficio che deriva dalle loro benedizioni, debbano provare gioia nell'indossarli. 
Questo ci richiede un impegno costante per il design, la ricerca di materiali e di tecniche particolari di lavorazione e di fornitori in grado di lavorare al massimo della qualità .

 

Cinque ottime ragioni per comprare un HJ

  1. Sono bellissimi. Le linee argento sono di alta gioielleria: la manifattura, interamente italiana, è di altissima qualit� e le pietre sono di prima scelta. Inoltre gli HPJ hanno una sottile bellezza - dovuta al loro profondo significato - che si può comprendere solo vedendo il gioiello dal vero (e che le fotografie non possono comunicare).

  2. Gli Healing Protection Jewels aiutano a essere felici. Sono stati creati per questo. Inoltre, poiché parte dei profitti va in azioni umanitarie, comprando un HPJ fate un atto di generosità e, allo stesso tempo, vi fate un regalo speciale: un regalo di guarigione. Anche questa è felicità .

  3. Contribuite alla bilancia positiva del mondo. Il mondo è oggi a un punto critico. Gli HPJ creano una rete sinergica di energia positiva che si espande e aumenta in proporzione al numero degli HJ in circolazione. Anche i gioielli in oro più costosi hanno quindi, democraticamente, questa funzione.

  4. Sono trendy. Le riviste di moda la definiscono "charity fashion"... La nostra è autentica "charity" con qualcosa in più. Ma badate bene: i nostri prezzi sono determinati esclusivamente dai costi effettivi. Non c'è il minimo ricarico di 'immagine'. Il potere di guarigione (che ci crediate o meno), la filosofia e i principi etici che li caratterizzano sono un nostro regalo.

  5. Fate esperienza di una tradizione unica, molto antica e segreta, senza la necessità di diventare buddisti.

    Perché allora non li provate almeno una volta?